Voci insieme per i cristiani dell'Iraq

Lo scorso 9 marzo l’ennesima strage di cristiani a Baghdad: Samer Salah Eddin e un’intera famiglia di tre persone sono stati trucidati. Il New York Times riporta che “i cristiani assiri, il popolo indigeno dell’Iraq, gli eredi dell’antica civiltà mesopotamica e i primi convertiti al mondo al cristianesimo, sono a rischio di essere completamente sradicati dalla loro patria".  "L'80 per cento dei cristiani iracheni non c'è più". Numeri da genocidio” titola l’articolo del 14 marzo su “Il Foglio”a firma del giornalista Giulio Meotti.

Tags: 

Per Vito

E' mancato un caro amico, un uomo con cui abbiamo condiviso valori e passioni civili, nutriti e coltivati dalla memoria storica. Era stato partigiano, Vito, e quell'esperienza, seppure breve, l'aveva segnato per sempre, rafforzando in lui lo spirito di libertà, la difesa dei diritti umani e civili, il rifiuto della guerra e della violenza, la fiducia nella democrazia e nel progresso. Durante l'esperienza nell'Ossola, nella Brigata guidata  da Alfredo Di Dio, aveva conosciuto con entusiasmo la prassi della democrazia e del confronto dialettico; in seguito, in Val Grosina, aveva patito per la mancanza di tale confronto, dovuta all'impostazione sostanzialmente militare della Resistenza in Alta Valle.

Angela e il profumo...della solidarietà

Da sempre prima in gentilezza, cortesia e in attenzione al cliente, da sempre prima anche in solidarietà. E’ vero che questa non dovrebbe mai essere dichiarata o sbandierata, ma per lei lo fa la nota maison francese Lancome. Stiamo parlando della Profumeria Angela di Sondrio - di Angela Codega - classificatasi prima in Lombardia, nell’ambito del concorso “Sostieni i loro sogni” organizzato e promosso da Lancome e dall’Associazione Italiana Dislessia (AID). Obiettivo dell’iniziativa quello appunto di sensibilizzare al tema della dislessia le figure più vicine al bambino in modo tale da poter identificare il disagio nel più breve tempo possibile.

Tags: 

Che cos'è la giustizia riparativa

La Fondazione Melazzini, l'Azione Cattolica Diocesana, l'associazione "Il Richiamo del Jobel" con l'adesione delle organizzazioni del Tavolo di Camaldoli promuovono un incontro sul tema della giustizia riparativa che si terrà a Sondrio, martedì 27 febbraio, alle ore 20.45, presso la Sala Vitali del Credito Valtellinese.
Nato alla fine degli anni 80 del 900 questo nuovo approccio alla giustizia non prende in considerazione solo la pena come conseguenza giuridica da attribuire a determinati reati ma valuta il crimine come una violazione contro le persone e le loro relazioni.
I danni commessi comportano obblighi, il principale dei quali è quello di rimediare alle conseguenze della propria condotta.
Tags: 

Verità per Giulio

Il Corriere della Valtellina si associa all'appello dei genitori, della stampa, delle associazioni e di tanti cittadini italiani nel chiedere con forza verità sulla barbara uccisione di Giulio Regeni avvenuta due anni fa.
Verità che sembra evidente a noi comuni cittadini è che Giulio sia stato vittima, brutalmente vittima, di un delitto di Stato, di un affare interno tra potere civile e militare in un Paese dove opposte fazioni si fronteggiano con qualunque mezzo.
Ma la verità chiara non è ancora "la verità vera", come la chiamano i suoi genitori, ed é ad accertare questa che un Paese civile e sovrano non può e non deve mai abdicare.

Tags: 

La riforma del Terzo Settore presentata dal Tavolo di Camaldoli

Il Tavolo di Camaldoli, nato nel 2013 per ricordare i 70 anni del famoso documento unanimemente ritenuto il punto di riferimento per i cattolici impegnati socialmente e politicamente nella rinascita dell’Italia post-bellica, raggruppa oggi diverse organizzazioni della nostra provincia che, attraverso varie iniziative, ritengono importante contribuire a nutrire la nostra società di speranza e cultura in questa fase di crisi e trasformazioni per le nostre comunità. L’intento del Tavolo di Camaldoli della provincia di Sondrio è quello di partire dallo studio e dall’approfondimento del Codice di Camaldoli per alimentare il dibattito, oltre che all’interno delle organizzazioni e tra le organizzazioni promotrici, nella società civile.

Pagine